InPugliaInPuglia
Forgot password?

In vacanza a Alberobello

Vacanza a Alberobello

Alberobello, Patrimonio Culturale dell’UNESCO, è famosa in tutto il mondo come la capitale dei Trulli, per la presenza di queste costruzioni, abitazioni tipiche della Valle d’Itria, caratterizzate dalla forma piramidale di colore bianco che le rende uniche al mondo. Queste antiche dimore, addossate le une alle altre, divenendo testimonianza di una tradizione culturale ancora viva e di forti legami personali.

L’origine di queste costruzioni sembra sia databile intorno al XV secolo, quando, a causa di un’imposta sugli insediamenti urbani del Regno di Napoli, i conti di Conversano imposero ai contadini di queste terre di costruire “a secco”, per poter essere esenti dalle tasse regie. I contadini trovarono nella forma rotonda con tetto a cupola autoportante la struttura più semplice e solida per le proprie abitazioni. successivamente, i tetti vennero decorati con simboli di natura mistico-religiosa.

Alberobello regala al visitatore un’atmosfera unica, conservando un fascino misterioso e mai scoperto.

Da visitare:

CASA PEZZOLLA

casa_pezzolla_alberobelloCostituisce il complesso più grande di trulli contigui del paese. Si estende tra il quartiere Aia Piccola e Piazza del Popolo. Le abitazioni risalgono circa al XVIII secolo. L’agglomerato deriva il proprio nome da quello della famiglia degli ultimi proprietari. Nel 1986 Casa Pezzolla è stata acquistata dal Comune di Alberobello e successivamente restaurata.

BASILICA MINORE DEI SANTI MEDICI

Dedicata ai Santi Medici, Cosma e Damiano, patroni di Alberobello, la basilica è in stile neoclassico con una pregevole facciata del 1885. Giovanni Paolo II elevò la chiesa a basilica minore nel 2000.

CHIESA DI SANT’ANTONIO

chiesa_santantonio_alberobelloSi tratta di un edificio religioso a forma di trullo, costruito negli anni Venti del ‘900. È a croce greca ed è sovrastata da una cupola alta 21 metri. La sua particolare conformazione la fa integrare in maniera perfetta con i trulli circostanti, senza risultare elemento di contrasto architettonico.

TRULLO SOVRANO

È il più grande di tutto il paese, ed è sviluppato su due piani. Venne fatto costruire a metà ‘700 dalla famiglia Perta.

trullo_sovrano_alberobelloOggi ospita il “Museo del Territorio”, location nella quale durante l’estate si svolgono manifestazioni teatrali, musicali e poetiche. All’interno del trullo è stato ricostruito l’ambiente originario secondo il gusto dell’epoca.