InPugliaInPuglia
Forgot password?

In vacanza a Otranto

Vacanza a Otranto

Otranto è una perla di rara bellezza, grazie all’opera di una natura unica e incontaminata e alla mano dell’uomo, che in questa città ha scritto importanti pagine di storia e costruito esperienze artistiche e culturali di grande rilievo.

Oggi la città dei Martiri, così denominata per l’olocausto dei cristiani otrantini ad opera di Turchi, i cui ossari sono visibili nella Cattedrale medievale, è pulsante di vita, di divertimento, di allegria; ma è anche lenta e ossequiosa delle sue bellezze, delle spiagge tra le più belle del mondo, da Torre dell’Orso a Torre Santo Stefano, all’incredibile e unica Baia dei Turchi. Un mare cristallino e purissimo, una storia fiera e antica vi regaleranno un’esperienza di vacanza davvero indimenticabile.

Il Capo d’Otranto, chiamato anche Punta Palascìa, è il punto geografico più a est del territorio italiano e, secondo le convenzioni nautiche, il punto di separazione tra Mar Ionio e Mar Adriatico. Il centro abitato si sviluppa intorno al Castello aragonese e alla Cattedrale normanna; il borgo antico, per la sua unica bellezza, è stato riconosciuto Patrimonio Culturale dell’UNESCO, ed è stato  inserito tra “I borghi più belli d’Italia”.

Da visitare:

CATTEDRALE

Di origine normanna è intitolata a Santa Maria Annunziata. Sopravvissuta alle devastazioni dei turchi del 1480, conserva il famoso mosaico del monaco Pantaleone, il più grande a livello europeo, che si estende lungo tutte e tre le navate, il transetto e l’abside. Nel mosaico è raffigurato un grande “Albero della vita” con spunti tratti dalle Sacre Scritture e dai bestiari medievali. La chiesa è famosa anche perché conserva le reliquie dei Santi martiri di Otranto, 800 cristiani trucidati dalle truppe turche durante le devastazioni del 1480.

CASTELLO

Dopo il feroce eccidio del 1480, si decise di rinforzare le difese della cittadella provata dal tragico evento. L’attuale castello, frutto di un successivo intervento spagnolo, ha un aspetto poderoso e si articola su un impianto irregolare, dotato di massicci torrioni circolari muniti di cannoniere.

BORGO ANTICO

Con il suo labirinto di stradine e vicoli il centro storico di Otranto costituisce uno dei gioielli della penisola salentina. La Cattedrale costituisce il fulcro della città, mentre il Castello è situato in direzione del mare a dominare la ragnatela di strade che si snodano lungo la parte vecchia della città, dove è possibile gustare la cucina tipica locale presso i numerosi ristoranti e trattorie presenti lungo il percorso.

BAIA DEI TURCHI

Questa  baia costituisce un’oasi incontaminata, con acque cristalline e una spiaggia di finissima sabbia dorata.