#esperienzeinpuglia; #esperienzebarocche

Evoluzione del Barocco Leccese

 

Santa_croce

 

Attraverso questo viaggio sarà possibile ripercorrere la nascita ed evoluzione del Barocco “leccese” partendo dalla città di Lecce per poi attraversare in un avvincente e appassionante percorso le tappe fondamentali di questa espressione artistica segnata dalla presenza delle più importanti botteghe artistiche attive nel Salento.

Il Barocco leccese assimila nel proprio linguaggio la reinterpretazione della cultura artistica medievale, dando rilevanza alla decorazione che assume una componente autonoma rispetto alle sperimentazioni portate avanti negli stessi periodi in altre aree regionali.

 

 

lecce_barocco

 

Lecce era definita la città santa, per l’affollata presenza di numerosi conventi e monasteri che popolavano dentro e fuori le mura della città.  I portali interamente scolpiti, i palazzi e i prospetti animati dalla presenza di figure mitologiche o antropomorfe, che connotano le balconate; le mensole che si smaterializzano nella fitta decorazione, caratterizzano la vivacità e maestria delle botteghe artistiche leccesi. Percorrendo le vie del centro storico, risalterà agli occhi del visitatore la variegata successione di stili, dominata dalla presenza delle grandi botteghe artistiche che dal Riccardi, agli Zimbalo, dal Penna e al Cino, idearono e realizzarono gli altari delle più importanti chiese della città. Lecce barocca è anche la città dei Santi Irene e Oronzo, cui sono legate le sorti e la storia delle tradizioni e dei culti della città.


Dott. Mario del Prete – Guida Turistica  Puglia